COS’E’ L’ECCELLENZA OPERATIVA?

 

COS’E’ L’ECCELLENZA OPERATIVA?

Raggiungere l’eccellenza operativa è un percorso aziendale, ma talvolta può sembrare una ricerca senza fine di un tesoro nascosto.

L’eccellenza operativa è una strategia essenziale per sostenere la crescita e nel mentre stare davanti alla concorrenza.

Ma in realtà, è un concetto vago, che merita di essere esplorato:

Sveliamo quali sono i principi dell’eccellenza operativa e perchè è così importante. Poi guarderemo a qualche esempio di eccellenza operativa mostrando come le aziende la affrontano a modo loro.

 

COS’E’ L’ECCELLENZA OPERATIVA?

Quando si cerca una definizione di eccellenza operativa, si ha difficoltà a trovare una risposta coerente. Il Business Dictionary descrive bene cosa sia l’eccellenza operativa:

“una filosofia del luogo di lavoro in cui problem solving, lavoro in team e leadership portano al raggiungimento del miglioramento continuo in azienda. Il processo include concentrarsi sulle richieste del cliente, mantenere i dipendenti positivi e coinvolti, e migliorando continuamente le attività nel luogo di lavoro”.

L’eccellenza operativa nel complesso porta ad una prestazione di livello superiore. In verità il significato per te di eccellenza operativa può essere qualsiasi cosa l’ azienda decida.

Molti credono che i principi chiave dell’eccellenza operativa significhino  performare meglio dei tuoi colleghi attraverso l’accrescimento dei ricavi e l’abbassamento dei costi. E’ anche una mentalità fortemente radicata nella tua cultura aziendale che responsabilizza la forza lavoro nel cercare di migliorarsi continuamente.

Le aziende alla ricerca dell’eccellenza operativa fanno due cose in maniera molto diversa dalle altre aziende: gestiscono la loro attività ed i loro processi operativi sistematicamente ed investono nello sviluppo della giusta cultura.

QUALI SONO GLI OBIETTIVI OPERATIVI?

L’eccellenza operativa si basa sulla metodologia Lean Six Sigma in quanto ha il proprio set di principi chiave per aiutare a guidare le tue decisioni del management.

Detto ciò, è ottimale stabilire obiettivi chiari quando si implementa un nuovo processo o programma in azienda. Stabilire degli obiettivi rende più semplice quantificare il tuo ROI

Guardiamo alle tipologie di obiettivi operativi per capire quando costruire il tuo piano.

  1. OBIETTIVI OPERATIVI

Gli obiettivi operativi si concentrano sull’ incremento della produttività ed il miglioramento della qualità del prodotto o servizio. Esempi di obiettivi  sono l’aumento delle misure di sicurezza e il miglioramento delle flessibilità del prodotto o servizio.

Generalmente possiamo riassumerli in 3 KPI:

  • Consegne puntuali
  • Riduzione dei difetti e rilavorazioni
  • Reattività alle richieste dei clienti
  1. OBIETTIVI FINANZIARI

Gli obiettivi finanziari mirano a migliorare le metriche finanziarie. Questi miglioramenti i sono dati da Migliori risultati operativi,  relazioni più strette con i clienti oltre che miglior valore al cliente. Spesso sono il risultato di profitti crescenti, costi in diminuzione e generazione di flusso di cassa o cash flow.

  1. OBIETTIVI RELATIVI ALLE PERSONE

Infine, gli obiettivi relativi alle persone si concentrano sulla forza lavoro e gli sforzi culturali che giocano un ruolo cruciale nel rendere un’organizzazione un’eccellenza a livello operativo. Alcuni esempi sono l’accrescimento del coinvolgimento dei lavoratori nell’impegno verso l’eccellenza operativa, aumentando la formazione e massimizzando la produttività del personale.

PERCHE’ E’ IMPORTANTE L’ECCELLENZA OPERATIVA?

Mirare all’eccellenza operativa è comune a quasi tutti i settori industriali, inclusi quello manufatturiero, sanitario, tecnologico, edilizio ecc. Questo in quanto l’eccellenza operativa si focalizza sul miglioramento di processi e sistemi.

Dunque quali sono i benefici dell’eccellenza operativa, e come puoi raggiungerli?

Con il Lean Management le aziende beneficiano dell’eliminazione degli sprechi, riduzione delle spese operative, e crescita dei profitti.

Ci sono diversi altri benefici che impattano sull’azienda al di là del miglioramento delle metriche operative, tra cui:

  • Miglioramento del lavoro in team e della collaborazione
  • Una forza lavoro più responsabilizzata e produttiva
  • Miglior valore al cliente e migliori interazioni e servizi
  • Migliore e più aperta comunicazione tra i diversi livelli aziendali

 

COME RAGGIUNGERE L’ECCELLENZA OPERATIVA ATTRAVERSO LA COMUNICAZIONE?

Si inizia dal comunicare con il personale dipendente incaricato di trovare modi di essere più efficienti nelle loro attività quotidiane. Inizia seguendo questi 5:

  1. Comunica una strategia chiara. Ciò aiuta le persone a capire come l’eccellenza operativa supporti gli obiettivi aziendali nel complesso e migliori il flusso di valore
  2. Condividi obiettivi e KPIs. Ciò permette al personale di avere perfettamente chiaro il fine per cui stanno lavorando
  3. Usa strumenti comunicativi che raggiungano il personale. Utilizza strumenti di comunicazione mobile che diano accesso immediato alle informazioni
  4. Fornisci opportunità di formarsi. Aiuta i dipendenti a padroneggiare l’eccellenza operativa con formazione in ambito di leadership, processi e risoluzione dei problemi.
  5. Sii aperto ai feedback. I dipendenti in prima linea sono di solito i primi a sapere quando qualcosa potrebbe essere fatto meglio per risparmiare tempo e denaro.

Una solida strategia di eccellenza operativa ed un piano esecutivo sono ottimi da avere, ma è la forza lavoro che porta in vita il programma. Puoi il successo del tuo programma assicurandoti che il personale sia:

  • Informato apertamente
  • Autorizzato a prendere le loro decisioni e fornire feedback
  • Formato per trovare lacune operative che necessitino di miglioramento continuo

QUALI INDUSTRIE POSSONO BENEFICIARE DALL’ECCELLENZA OPERATIVA

Poichè l’eccellenza operativa si concentra sul processo, molti settori possono trarre beneficio da un programma ben pensato.

Alcuni dei settori che beneficiano dell’eccellenza operative sono:

MANIFATTURIERA

L’industria manifatturiera non è estranea a iniziative di eccellenza operativa. Mentre la quarta rivoluzione industriale sta prendendo piede, le fabbriche sono sotto pressione per migliorare la produttività, diminuire i tempi di inattività, e tagliare gli sprechi quando ce ne sono.

EDILIZIA

Avere tempi certi nella realizzazione di un’opera è fondamentale per chi si occupa di edilizia. Il Lean Construction utilizzando il Last Planner System (LPS) è un potente mezzo che ogni azienda in questo settore può utilizzare per eccellere.

SANITARIA

Come molte industrie, quella sanitaria sta sempre cercando modi per tagliare i costi continuando ad assicurare al paziente un ottimo livello di servizio. Al giorno d’oggi le aziende sanitarie si focalizzano su operazioni Lean, standardizzazione clinica e utilizzo di forniture per ottimizzare i costi e raggiungere l’eccellenza clinica operativa.

MIGLIORI PRATICHE E STRATEGIE PER L’ECCELLENZA OPERATIVA

Raggiungere l’eccellenza operativa non è per nulla semplice. Ci vuole tempo e dedizione per raggiungere la strategia. Considera queste 5 migliori pratiche.

  1. Scegli una metodologia che sia allineata alla tua strategia

E’ meglio iniziare il viaggio verso l’eccellenza operativa con un metodo che ti aiuti a raggiungere i tuoi obiettivi nel modo più efficiente possibile.

La metodologia Lean Six Sigma è quella che ha dato i risultati migliori per la maggior parte delle aziende di successo, sia che si tratti di riduzione degli sprechi che si tratti di migliorare l’esperianza del cliente.

In ogni caso, inizia con delle fondamenta solide, conoscendo esattamente cosa vorresti affrontare e selezionando i progetti strategici per raggiungere gli obiettivi prefissati.

 

 

  1. Definisci I tuoi obiettivi

Poi, indica cosa vuoi raggiungere – sia con obiettivi strategici che con specifici KPI che saranno una indicazione  del successo.

Per esempio, se desideri migliorare l’esperienza del cliente con dipendenti più competenti, imposta un’obiettivo relativo a quante ore di formazione dovranno essere erogate alla forza lavoro, per comprendere meglio beni e servizi.

  1. Coinvolgi il personale prima possibile

Non dimenticare, i tuoi dipendenti sono coloro che concretizzeranno la tua strategia per raggiungere l’eccellenza operativa. Coinvolgerli attivamente il prima possibile è un passo importante.

Per iniziare, considera di includere i dipendenti che sono maggiormente impattati dai cambiamenti nella strategia. Questi possono dare una panoramica in tempo reale dei problemi che l’azienda sta affrontando e perché. Possono anche condividere le loro idee su come affrontare alcuni problemi nel programma verso l’eccellenza operativa.

  1. Comunica, Comunica, Comunica

Come con ogni cambiamento organizzativo, la comunicazione è la chiave per raggiungere l’eccellenza operativa. In primo luogo, assicurarsi di comunicare gli aspetti essenziali del programma come la mission, gli obiettivi e i KPIs, a coloro che vengono impattati. In questo modo avranno una visione completa di ciò che l’azienda sta cercando di raggiungere. Poi, fornisci un canale aperto per i feedback così dipendenti, manager, leader possono rimanere in stretto contatto per tutto il processo.

  1. Ricorda che l’eccellenza operativa è continua 

A differenza di altre iniziative aziendali, l’eccellenza operativa non si ferma una volta raggiunta, anzi, richiede costante comunicazione, miglioramenti continui, e l’impegno della forza lavoro per sostenere la crescita e mantenere l’azienda all’avanguardia rispetto alla concorrenza.

 

 

 

VUOI SAPERNE DI PIU O HAI UNA DOMANDA?

Compila il form qui sotto per ottenere immediatamente la nostra guida ai corsi con tutte le informazioni che ti servono.

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Corsi dove 'COS’E’ L’ECCELLENZA OPERATIVA?' è parte del programma

Vuoi sapere di più su COS’E’ L’ECCELLENZA OPERATIVA?? Visita la scheda dei seguenti corsi ...