Il DMAIC in Sanità: semplificare le operazioni e processi in clinica

Nel settore sanitario, sono molte le sfide e le criticità che impattano sul funzionamento, e rendimento delle strutture: dai percorsi per assistere i pazienti fino al ciclo di fornitura, ostacoli apparentemente piccoli o nascosti possono avere un effetto amplificato sull’esperienza cliente e sul lavoro dei dipendenti.

Le certificazioni Lean Six Sigma includono l’uso di strumenti in grado di minimizzare l’impatto di questi ostacoli e, nello specifico, il DMAIC è il tool dedito all’individuazione, la prevenzione e l’eliminazione di problemi minimizzando il rischio.

 

Il DMAIC per l’Healthcare

L’approccio Lean unito all’uso del DMAIC è utilizzato nei servizi di prestazioni sanitarie per ridurre i costi, gli errori medici e amministrativi e i difetti nei processi e per migliorare le prestazioni nei processi di servizio sanitario.

Come spiegato in questo articolo, il metodo DMAIC (Define, Measure, Analyze, Improve, Control) è una delle tecniche di rilevazione, eliminazione e prevenzione degli ostacoli procedurali più utilizzate.

Utilizzando un metodo ben collaudato, il DMAIC riesce infatti a misurare l’incidenza e la vastità dei difetti nei processi. Nello specifico, le applicazioni di questa metodologia per il settore sanitario possono essere molteplici, come ad esempio:

  • Migliorare le procedure d’intervento dei diversi casi clinici
  • Migliorare le operazioni di strutture private e pubbliche
  • Aumentare la fluidità e la velocità dei processi su tutti i livelli:
  • Ridurre gli errori e la variabilità nel percorso di assistenza al paziente
  • Monitorare e migliorare il ciclo di fornitura di equipaggiamento medico e sostanze farmacologiche
  • Andare oltre le check list pre e post operatorie
  • Pianificare i turni di lavoro

 

Lean Six Sigma in sanità: i casi studio

In una ricerca pubblicata da BMC Health Services Research nel 2021, si è osservato come in diverse strutture sanitarie sparse nel mondo, l’aumentare del numero di pazienti e le complessità nel gestirli, possano arrivare a scontrarsi con i limiti di risorse.

Questi scenari danno luogo a tempi d’attesa prolungati, minore qualità del servizio e, di conseguenza, minore soddisfazione.

Per raccogliere i dati necessari a risolvere tali sfide, sono state condotte azioni di misurazione in alcune strutture, come cronometraggio in fase di assistenza ai pazienti e interviste al personale.

In breve, l’attento esame dei processi ha reso chiare le aree di intervento che avrebbero potuto migliorare le performance e la capacità della struttura, tra cui vi erano la metodologia nel prendere gli appuntamenti, la destinazione di alcuni spazi temporali alle sole operazioni post-assistenza, e la creazione di nuovi template per alcuni documenti.

Dopo l’implementazione delle tecniche consulenziali Lean Six Sigma, si sono potuti osservare i seguenti dati:

  • Il numero di pazienti visitati per sessione è aumentato di un range tra il 9% e 21%
  • Riduzione significativa della durata e della variabilità del tempo trascorso in clinica dal paziente di 107 minuti in media.

 

DMAIC e digitalizzazione

Il DMAIC può essere usato per rimuovere rapidamente ostacoli nelle operazioni digitalizzate, come il filing, i passaggi di consegna tra colleghi, così come nella comunicazione fra i dipartimenti della struttura sanitaria.

Allo stesso tempo, si tratta di uno strumento che può avviare una digitalizzazione più radicale e granulare nei processi: nelle mani di figure certificate Lean Six Sigma, come il Black Belt, il Lean Practitioner, o i professionisti che si avvicinano alla sfera dell’Innovation Management, il DMAIC può mettere in luce ostacoli eliminabili grazie alla tecnologia.

 

Le Risorse Gratuite per migliorare i processi in Sanità

Per scoprire di più sulle applicazioni delle tecniche Lean Six Sigma nel settore HealthCare, iscriviti al nostro webinar gratuito Introduzione a Lean Six Sigma :

Webinar Introduzione a Lean Six Sigma