LO STRUMENTO INDISPENSABILE PER GLI STAKEHOLDER

COME APPLICARE IL DMAIC NELLA TUA AZIENDA

 

Per assicurare la fluidità, l’efficienza e il controllo a trecentosessanta gradi di un progetto, le aziende hanno bisogno di figure professionali che utilizzino strumenti specifici e dall’alta percentuale di successo.

La metodologia Six Sigma mette a disposizione numerose strategie per aiutare responsabili aziendali e project leader a condurre progetti di successo, tra i quali troviamo lo strumento DMAIC.

DMAIC è uno strumento di lavoro mirato al miglioramento continuo di un processo: utilizzato oggi da migliaia di imprese su scala globale, è utilissimo per portare a termine un progetto in modo controllato e monitorabile.

I progetti di successo sono…Data-Driven!

Le cinque lettere della sigla DMAIC definiscono cinque passi da seguire per minimizzare i rischi durante l’esecuzione e il completamento di progetti incentrati sul cliente.

Questi step sono basati sull’analisi dei dati.

Immagina di dover correre una maratona: senza conoscenze sulle proprie prestazioni, come resistenza e velocità, e senza sapere la lunghezza del percorso, sarebbe improbabile raggiungere il traguardo.

In altre parole, senza una strategia, staremmo correndo alla cieca, basando l’esito della gara su una speranza vacua.

Di seguito, riportiamo i cinque step, ricordando che il DMAIC è una soluzione eccellente da applicare quando l’azienda ha un problema complesso, dalle cause non totalmente chiare, o con alta probabilità di rischi associati.

 

I 5 step

Define

Il primo passo si sviluppa identificando il problema da risolvere e stendendo una lista dettagliata degli elementi che ruotano attorno all’obiettivo da raggiungere.

Inoltre, si definisce il valore del progetto da conseguire, i possibili vantaggi, e i difetti emergenti dal processo.

In questa fase potrai:

  • Chiarire quali sono gli obiettivi del progetto
  • Determinare il CTQ (Critical to Quality) del processo, ovvero identificare gli elementi critici che influenzeranno i risultati per il cliente e, quindi, l’esito del progetto.
  • Formare un Team Six Sigma per portare a termine il progetto
  • Definire chi sono gli stakeholder
  • Delineare gli step per raggiungere l’obiettivo finale.

 

Measure

Il secondo passo è misurare le performance dei processi che sostengono il progetto, comparandole a quelle passate e individuandone i punti deboli.

Per questo è importantissimo avere strumenti di misurazione adeguati, che tengano conto del livello e del range di errore sotto cui operano i processi.

In questa fase potrai:

  • Definire di quali informazioni necessiti
  • Definire come e con quale qualità raccogliere le informazioni e dati
  • Misurare la prestazione attuale

Analyse

Il terzo passo è testare le cause dei problemi del progetto, in modo da rimuoverle alla radice.

Si determinano i parametri (o input X) che hanno un impatto sui risultati del processo (output Y) e si analizzano i potenziali motivi che causano la deviazione dallo stato desiderato.

In questa fase potrai:

  • Capire quali sono gli ostacoli alla prestazione desiderata
  • Determinare l’influenza delle X e ordinarle a seconda del loro livello d’impatto
  • Definire quali sono le poche e più importanti cause da risolvere

 

Improve

Il quarto passo è l’implementazione pratica dei processi di miglioramento.

E’ qui che si dimostra che i miglioramenti da implementare avranno conseguenze positive per l’azienda, redigendo le percentuali di successo e preparando i test che comproveranno l’efficacia della soluzione.

In questa fase potrai:

  • Identificare potenziali soluzioni con il tuo Team
  • Selezionare le soluzioni più promettenti
  • Testare le soluzioni scelte e individuare i rischi associati
  • Iniziare il progetto pilota

 

Control

Il quinto passo consiste nell’assumere il pieno controllo della soluzione applicata e assicurarne l’efficacia a lungo termine.

Inoltre, ci si assicura che tutti i dipartimenti e le persone coinvolte siano informate e seguano il processo in modo puntuale, assicurando il monitoraggio della prestazione utilizzando degli indicatori di performace come i KPI.

In questa fase potrai:

  • Formare le persone sul processo migliorato
  • Definire nuovi standard operativi
  • Monitorare la prestazione con adeguati KPI

Non affidarti mai al caso: senza una strategia e un’analisi statistico-probabilistica, è pressoché impossibile condurre progetti vincenti.

Utilizza lo strumento DMAIC per rendere il tuo ruolo professionale una carta vincente e una risorsa di cui le aziende non potranno fare a meno.

Per accedere ai corsi che includono il DMAIC e certificarti ufficialmente, contattaci qui: https://www.theleansixsigmacompany.it/contatti/

 

Andrè Piti

 

VUOI SAPERNE DI PIU O HAI UNA DOMANDA?

Compila il form qui sotto per ottenere immediatamente la nostra guida ai corsi con tutte le informazioni che ti servono.

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.