COSA SI IMPARA CON LEAN SIX SIGMA?

Lean Six Sigma è una metodologia volta a migliorare la qualità e l’efficienza dei processi. Lo fa utilizzando vari strumenti e pratiche per sradicare sprechi e inefficienze. Quando segui un corso Lean Six Sigma, questo sarà il tuo obiettivo principale. Ma cosa imparerai esattamente a raggiungendo questo obiettivo? In questo blog analizzeremo le pratiche con cui ti familiarizzerai quando imparerai a conoscere Lean Six Sigma. Ti mostrerà cosa puoi aspettarti di apprendere e quali abilità avrai in acquisito.

Trovare ed eliminare gli sprechi

Gli sprechi, di qualsiasi natura essi siano, sono qualcosa che vorresti generalmente evitare, ma farlo non è così facile come sembra. La metodologia Lean Six Sigma identifica 8 diversi tipi di spreco nei processi.

Questi sono:

  • difetti
  • sovrapproduzione
  • tempi di attesa
  • talento sottoutilizzato
  • trasporto
  • inventario
  • movimentazione
  • eccessiva complessità

Molti miglioramenti possono essere ottenuti trovando ed eliminando gli sprechi in queste 8 aree. Lo farai applicando vari strumenti per garantire i miglioramenti.

Migliorare i processi

Potrai migliorare la maggior parte dei processi eliminando tutti gli sprechi che riesci a trovare. Tuttavia, un processo senza spreco non significa necessariamente che non siano ulteriori possibilità di migliorarlo. La metodologia Lean Six Sigma non solo ti insegnerà come migliorare i processi rimuovendo gli sprechi, ma anche trovando e implementando modi migliori per fare determinate cose.

Migliorare la qualità

È inoltre possibile apportare miglioramenti qualitativi riducendo la variabilità nell’output del processo. Questo viene fatto utilizzando dati e metodi statistici. In questo modo, è possibile migliorare le prestazioni del sistema. È uno dei principi su cui si basava originariamente Six Sigma e puoi sicuramente aspettarti di saperti destreggiare bene in questo settore.

Miglioramento delle qualità di management e di leaderschip

Tutti gli strumenti e le pratiche Lean Six Sigma richiedono cooperazione e supporto da parte degli stakeholder (ad es. Dipendenti) coinvolti per avere successo. Parte dei tuoi compiti è anche quello di assicurarti di poter contare su tale cooperazione e supporto. La metodologia Lean Six Sigma ti insegna anche come lavorare su questo elemento cruciale per il miglioramento dei processi.

Gestire la resistenza al cambiamento

In una situazione ideale, sarai in grado di convincere i tuoi colleghi dei vantaggi del miglioramento dei processi e ottenere rapidamente il loro supporto. In pratica, tuttavia, incontrerai un bel po ‘di resistenza. Il cambiamento è difficile per le persone in generale e come tale è importante per te imparare a gestirlo. Altrimenti sarà immensamente difficile, se non impossibile, sradicare correttamente gli sprechi e migliorare i processi. Lean Six Sigma ti fornirà le competenze necessarie.

Avviare il cambiamento culturale per supportare il  miglioramento continuo

Dopo aver affrontato qualsiasi resistenza e ottenuto il supporto di tutte le parti interessate, il tuo progetto di miglioramento ha il via libera, per così dire. Tuttavia, dopo aver terminato quel progetto, potresti trovarti a dover affrontare e gestire nuove resistenze all’avvio del prossimo progetto. Non sarebbe molto meglio se potessi contare su supporto e poca resistenza sin dall’inizio? Assolutamente, ma questo richiede un cambiamento culturale nell’organizzazione. Durante la tua formazione Lean Six Sigma imparerai come avviare e promuovere questo cambiamento culturale.

Strumenti importanti

La metodologia Lean Six Sigma offre un gran numero di strumenti e pratiche diversi per raggiungere gli obiettivi di cui sopra. Alcuni sono finalizzati a compiti specifici, altri sono applicabili in senso lato. Qui ne nomineremo alcuni tra i più importanti, per aiutarti a capire con quali tipi di strumenti ti familiarizzerai.

DMAIC
Uno degli strumenti più importanti nella cassetta degli attrezzi Lean Six Sigma. DMAIC è l’acronimo di Definisci, Misura, Analizza, Migliora (Improve) e Controlla. In poche parole, questi passaggi vengono applicati in modo ciclico. In questo modo ti aiuta a supportare miglioramenti continui.

Diagramma per analizzare Cause ed Effetto

Questo diagramma è spesso chiamato anche il diagramma a lisca di pesce, poiché inizia ad assomigliare a uno quando lo usi. Viene utilizzato principalmente per la risoluzione dei problemi in gruppo. Tutte le diverse opinioni dei membri del team sulla causa principale di un problema possono essere inserite nel diagramma. In questo modo diventa più semplice fare un brainstorming sul problema principale e sulle possibili soluzioni.Il metodo dei 5 perchéUn altro modo per identificare una causa principaleo primaria, che potrebbe essere nascosta, è utilizzare il metodo dei “5 perché”. Simile a come un bambino cerca di capire cosa stai dicendo loro, ti chiederai perché 5 volte. Ciascuno dei motivi si riferisce alla risposta al precedente motivo, consentendoti di trovare il problema principale alla fine.

Value stream mapping

Una delle tecniche utilizzate per identificare gli sprechi menzionati in precedenza. Quando si utilizza questo strumento, verrà visualizzato l'intero processo aziendale in una mappa. Questo viene fatto per rappresentare l’intero processo dall'inizio alla fine, dal fornitore alla produzione e, in definitiva, alla consegna al cliente. Questa tecnica non solo ti consente di trovare e rimuovere gli sprechi, ma spesso ti fornisce anche altre informazioni preziose. La mappatura del flusso del valore (per il cliente) evidenzierà le parti in cui viene creato il valore effettivo.
L'interconnessione è la chiaveOra che sai cosa puoi aspettarti di imparare con Lean Six Sigma, speriamo che tu sia ben preparato per iniziare. Una cosa importante da ricordare è che tutti questi metodi, tecniche e strumenti lavorano insieme per ottenere miglioramenti in vari modi. Combinati, formano la metodologia Lean Six Sigma ed eccellono a pieno titolo. Infine, se vuoi saperne di più ed incontrarci, iscriviti ad uno dei corsi introduttivi o al webinar.